egsystem.eu

Impianti e sistemi all'avanguardia

IMPIANTI TECNOLOGICI

Progettazione e manutenzione sistemi di automazione e impiantistica

Benvenuti nel nuovo sito Egsystem



HOME

IN PRIMO PIANO

Delibera AEEG 786/2016/R/EEL

La Deliberazione AEEGSI 786/2016 affronta vari aspetti, in questa sezione si approfondiscono nello specifico le Tempistiche per l’effettuazione delle verifiche periodiche sui Sistemi di Protezione di cui alle Norme CEI 0-21 e CEI 0-16 V2;
Si ricorda che l’effettuazione di verifiche periodiche sui sistemi di protezione di interfaccia deriva dall’esigenza di disporre di sistemi atti a garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale, l’obbligatorietà e l’uniformazione di tali verifiche periodiche quindi completano il percorso avviato con la deliberazione AEEG 84/2012/R/eel (Noto anche come Adeguamento A70).

La Deliberazione in oggetto prevede  verifiche con cassetta prova relè sui sistemi di protezione installati presso utenti attivi connessi in BT (Bassa tensione 400V/230V) o MT (Media tensione  20KV), siano effettuate secondo i seguenti criteri:
– nel caso di impianti di produzione connessi in media tensione (MT Norma CEI 0-16 ) di potenza superiore a 11,08 kW, per i sistemi di protezione d’ interfaccia;
– nel caso di impianti di produzione connessi in bassa tensione (BT Norma CEI  0-21) di potenza superiore a 11,08 kW, per i soli sistemi di protezione d’ interfaccia con dispositivo dedicato (relè di protezione esterno)

                                           TEMPISTICHE DELLE VERIFICHE

IMPIANTI ENTRATI IN ESERCIZIO: fino al 31 dicembre 2009
TEMPISTICA: entro  il 30 settembre 2017;

IMPIANTI ENTRATI IN ESERCIZIO: DALL’1 gennaio 2010 fino al 30 giugno 2012
TEMPISTICA: entro il 31 dicembre 2017;

IMPIANTI ENTRATI IN ESERCIZIO: DALL’ 1 Luglio 2012 fino al 31 Luglio 2016
TEMPISTICA: entro il 31 marzo 2018;

IMPIANTI ENTRATI IN ESERCIZIO: DALL’ 1 Agosto 2016 in poi
TEMPISTICA: entro 5 anni dalla data di entrata in esercizio;

Come previsto dalle normative vigenti la EGSYSTEM srl e’ in grado di eseguire verifiche sui dispositivi di interfaccia SPI per impianti di produzione connessi sia alla rete BT che alla rete MT del distributore e protezioni generali su reti MT , in conformità alle norme CEI 0-16 e norme CEI 0-21 con strumento omologato Asita modello AS5210 (dotato anche di protocollo di comunicazione CEI EN 61850 per la simulazione dei comandi remoti, e ingressi di misura per sensori Thytronic/ABB).

 

DETTAGLI SULLE MODALITA’ DI VERIFICA

DELLE PROTEZIONI DI INTERFACCIA CEI 0-21 BASSA TENSIONE

 

La prova in campo della protezione di interfaccia viene eseguita nel luogo ove è installato l’impianto come previsto dalla variante V1 della CEI 0-21, e’ riguarda la verifica del corretto intervento del dispositivo, come prescritto dall’allegato A della Norma CEI 0-21. Saranno verificate con apposita strumentazione la precisione delle soglie di frequenza e delle soglie di tensione, oltre ai tempi di intervento che devono essere compresi nei margini di errore previsti. Le protezioni oggetto della prova sono:

 

– protezione di massima tensione seconda soglia  59.S2 (115% Vn – 0,2 secondi)
– protezione di massima tensione prima soglia 59.S1 (110% Vn – 600 secondi)
– protezione di minima tensione prima soglia 27.S1 (85% Vn – 0,4 secondi)
– protezione di minima tensione seconda soglia 27.S2 (40% Vn – 0,2 secondi)
– protezione di massima frequenza prima soglia 81>.S1 (50,5Hz – 0,1 secondi)
– protezione di massima frequenza seconda soglia 81>.S2 (51,5Hz – 0,1 secondi)
– protezione di minima frequenza prima soglia 81<.S1 (49,5Hz – 0,1 secondi)
– protezione di minima frequenza seconda soglia 81<.S2 (47,5Hz – 0,1 secondi)

 

DETTAGLI SULLE MODALITA’ DI VERIFICA

DELLE PROTEZIONI DI INTERFACCIA CEI 0-16 MEDIA TENSIONE

La prova in campo della protezione di interfaccia viene eseguita nel luogo ove è installato l’impianto come previsto dalla norma CEI 0-16, e riguarda la verifica del corretto intervento del dispositivo, come prescritto dall’allegato E della Norma CEI 0-16. Saranno verificate con apposita strumentazione la precisione delle soglie di frequenza e delle soglie di tensione, oltre ai tempi di intervento che devono essere compresi nei margini di errore previsti. Le protezioni/funzioni oggetto della prova sono:

 

– protezione di massima tensione seconda soglia  59.S2
– protezione di massima tensione prima soglia 59.S1
– protezione di minima tensione prima soglia 27.S1
– protezione di minima tensione seconda soglia 27.S2
– protezione di massima frequenza prima soglia 81>.S1
– protezione di massima frequenza seconda soglia 81>.S2
– protezione di minima frequenza prima soglia 81<.S1
– protezione di minima frequenza seconda soglia 81<.S2
– massima tensione a sequenza inversa 59Vi (sblocco voltmetrico)
– protezione di minima tensione a sequenza diretta 27Vd (sblocco voltmetrico)
– massima tensione residua 59N (sblocco voltmetrico e sgancio)
– sblocco voltmetrico 81V (tramite le funzioni 59Vi, 27Vd, 59N)
– avviamento protezioni 59Vi, 27Vd, 59N (se richiesto)
– telescatto
– verifiche a vista
– prova del tempo di intervento del DDI

Cassetta prova releg4pf31 nv10pabb

Per ulteriori informazioni contattaci al 0873/569005 o al 320/6960397

Oppure scrivici info@egsystem.eu

© 2020: egsystem.eu | GREEN EYE Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress